CHI SONO

WhatsApp Image 2018-08-16 at 13.26.15

Sono Elena Sartori, musicoterapeuta specializzata in canto, vocalità e didattica della musica.

Aiuto le persone a scoprire e conoscere la loro voce e ad entrare in contatto con la loro musicalità, per valorizzarle in ogni contesto.

Con il tempo ho potuto scoprire quanto ciascuno di noi, se accompagnato adeguatamente, possa entrare in contatto con la propria musicalità per valorizzarla, ampiarla, sperimentarla e viverla; questo è diventato uno dei miei principali campi di interesse: poter tramettere alle persone la consapevolezza che siamo effettivamente degli “esseri musicali”. Per poter poi portare questa musicalità e l’aumento della capacità di ascolto, ad essa sempre strettamente correlato, in tutti gli ambiti della propria vita.
Propongo incontri individuali e di gruppo, con percorsi dedicati in particolare alla voce e al canto, rivolti a tutti, per i quali non è necessario avere alcuna competenza musicale pregressa. In ogni contesto nel quale lavoro è fondamentale che le persone possano trovare accoglienza, empatia e non giudizio.
Ma perchè una persona dovrebbe fare un percorso di musicoterapia? Incontrare le persone nel mio lavoro negli ultimi 10 anni mi ha insegnato che si tratta di un tipo di esperienza che difficilmente si riesce a spiegare, o comunque a comprendere, senza averla provata: ho osservato che esiste un movimento interiore che porta le persone a contattarmi per iniziare un percorso, ma solitamente solo nel momento in cui sperimentano l’attività, e magari dopo qualche incontro, si rendono conto di quello che realmente stavano cercando, e di cosa effettivamente stiano trovando: un contatto profondo con se stessi grazie alla propria voce, la consapevolezza del proprio respiro e del corpo, il sentirsi rigenerati ed energizzati dal suono, poter calmare la mente, sciogliere i blocchi, trovare allegria e poter condividere emozioni. Il tutto mediato dal suono e dalla musica, e questo permette di poter dire che effettivamente si tratti di una terapia davvero piacevole !
Nel mio approccio la musica e il suono rappresentano una totalità, coinvolgendoci a tutti i livelli: a partire dalla vibrazione del suono, che se “ascoltata” ci pone in contatto profondo con noi stessi, per arrivare al ritmo, che muove interiormente ed esteriormente, ed alla melodia, che aiuta a percepire ed esprimere le emozioni. Condividere i suoni con altre persone inoltre rappresenta uno straordinario modo per incontrare e conoscere le nostre modalità comunicative e relazionali.

QUALCHE CURIOSITA’ SU DI ME

Sono nata nel 1966, sono sposata e ho una figlia. Vivo e lavoro a Trento. Da sempre interessata al suono ed alla creatività musicale, ho scoperto la musicoterapia nel 2003, integrandola pienamente nella mia vita ed avendo così l’opportunità di realizzarmi in una professione nella quale è possibile conciliare l’interesse per la persona e quello per il suono e la musica: in sintesi, l’amore per l’ascolto e per la condivisione.

Ho scelto questo lavoro perchè mi rappresenta pienamente e perchè ho potuto constatare in prima persona gli innumerevoli benefici che si possono ottenere grazie alla musicoterapia, ed in particolare grazie alla vocalità in musicoterapia.
Dopo il diploma in Musicoterapia e la Laurea in Didattica della Musica in Conservatorio, in questi ultimi 15 anni ho costruito la mia professione impegnandomi seriamente e cogliendo molte opportunità formative (avendo all’attivo anche circa 1.500 ore di corsi di formazione e di specializzazione), per allargare il piu possibile gli orizzonti e trovare il meglio nel mio campo. Nel lavoro ho scelto la voce come strumento primario, in considerazione della sua capacità di favorire l’ascolto di sé e lo sviluppo della relazione con l’altro; a seconda dei contesti, utilizzo anche lo strumentario (percussioni, strumentario Orff, strumentini idiofoni), il pianoforte ed il suono del tanpura per accompagnare le vocalizzazioni.
Da sempre amo comporre musica e scrivere canzoni: la creazione sonora è uno dei momenti nei quali trovo grande ricarica e posso esprimere la mia interiorità. Grazie a questa predisposizione ho trovato subito interessante il lavoro in musicoterapia, un ambito nel quale l’improvvisazione nel qui e ora rappresenta il principale modo per entrare in contatto con le persone.

LA MIA ESPERIENZA CON IL CENTRO TRENTINO MUSICOTERAPIA

Collaboro dal 2007 con il Centro Trentino Musicoterapia, del quale sono attualmente Vice Presidente.
Presso il centro realizzo interventi individuali e di gruppo con bambini ed adulti portatori di disagio e/o disabilità (sindrome di Down, autismo, paralisi cerebrali infantili, problemi e/o disturbi del linguaggio, disturbi di attenzione, psicosi), in ambito di musicoterapia preventiva e riabilitativa, in costante confronto e collaborazione con le dicerse èquipe di riferimento. Svolgo interventi individuali domiciliari con persone seguite in cure palliative, nell’ambito del progetto “Musicoterapia nelle cure palliative”, promosso e da APSS – Servizio Cure Palliative e Servizio Territoriale Ambito Alta Valsugana, APSP “Margherita Grazioli” e Fondazione Hospice Trentino Onlus Casa Hospice Cima Verde di Trento.
Vengono realizzati inoltre percorsi di musicoterapia preventiva negli istituti scolastici, per favorire nei bambini le capacità di ascolto, collaborative e comunicative.

LA MIA ESPERIENZA NELLO STUDIO PRIVATO

Nello studio a Piedicastello propongo incontri individuali e di gruppo con adulti e bambini, volti a perseguire in particolare l’esplorazione e lo sviluppo della vocalità, del canto e della musicalità, per favorire il benessere, l’armonizzazione e l’ampliamento delle possibilità comunicative, espressive e relazionali della persona.
E’ possibile realizzare dei percorsi individualizzati, oppure partecipare agli incontri di gruppo, scegliendo tra i diversi percorsi proposti sul sito; ognuno di essi presenta delle caratteristiche diverse, in modo da poter incontrare i bisogni e le aspettative delle persone che desiderano lavorare attraverso il canale sonoro-musicale.