I periodi della gravidanza e del post parto rappresentano una occasione straordinaria per entrare in contatto con il feto ed il neonato attraverso la voce e il canto. E’ possibile migliorare la consapevolezza del respiro, e di conseguenza beneficiare di questo durante il travaglio di parto, grazie al canto carnatico Metodo Leboyer. La donna che canta, che emette da sé i suoni, comunica col proprio bambino, sia durante il periodo della gravidanza che durante il travaglio.
Anche nel post parto, il canto e l’utilizzo della voce sono un dono prezioso per il bimbo, che verrà nutrito dalla vibrazione sonora e troverà conforto e sostegno attraverso il canto della mamma.
La mamma avrà così a disposizione una risorsa sempre presente, costituita dal canto, dalle scale e dalle canzoni mirate per i bimbi, che le consentiranno di calmare il piccolo quando necessario, di sintonizzarsi con lui e favorire così il suo sviluppo, sia dal punto di vista cognitivo che emotivo.